Dai dati diffusi dall’Istat nel mese di Dicembre 2016, e confermati anche dai nostri studi economici, il risultato delle imprese italiane nel mercato interno resta deludente, e solo una piccola parte delle stesse ha un export attivo nei vari paesi del mondo.

Infatti resiste ai colpi della crisi la parte più dinamica del sistema manifatturiero italiano, quella formata dalle imprese agganciate al treno dell’export e che non temono di sfidare la concorrenza nella grande arena del mercato globale. Sono le imprese che innovano e che investono.

Pensiamo per esempio a certe punte di eccellenza nella meccanica strumentale, come le macchine utensili o le macchine per il packaging, nelle quali le imprese italiane sono protagoniste a livello mondiale. Oppure al settore dell’arredamento, punto di forza del made in Italy al pari dell’industria alimentare. Soffre invece, come dicevamo, chi è basato in prevalenza sul mercato interno.

Per questo abbiamo elaborato uno studio per le Imprese Italiane denominato “Esportare la dolce vita”, il bello e ben fatto.

La ricerca infatti analizza i mercati mondiali, e lo scenario 2016 – 2021, con tanto di tendenze e per poter scegliere la strategia migliore.

La nostra struttura può supportare le Imprese nell’export, nella internazionalizzazione e nel creare sinergie e relazioni fondamentali per la crescita delle imprese nei mercati esteri.

Sotto troverà un estratto della ricerca e compilando il form riceverà gratuitamente la relazione completa con lo studio e le analisi dei mercati mondiali e le opportunità per le imprese italiane.

Leggi l’estratto

 

Compila il form per ricevere gratuitamente lo studio nella tua casella email

Nome

Email